2021 – Morti ventimila ‘giovani’ in più! Gli agghiaccianti dati europei sui decessi. Effetto vaccini?

14 Dicembre 2021 – Redazione Co.Te.Li

E’ IL CASO DI CHIAMARLA “GIOVENTÙ BRUCIATA”, NEL SENSO CHE LE CONTINUE IMPOSIZIONI VACCINALI E LE RESTRIZIONI SOCIALI, VERSO LE QUALI I RAGAZZI SONO MENO TOLLERANTI RISPETTO AGLI ADULTI, STANNO PORTANDO LA GENERAZIONE DEL FUTURO A SCELTE OBBLIGATE, SENZA UNA CONCRETA CONSAPEVOLEZZA DELLE POSSIBILI CONSEGUENZE A CUI, MOLTI, STANNO ANDANDO IN CONTRO!

L’Osservatorio Europeo ha raccolto e pubblicato i dati dei decessi totali: l’ultimo report sembra riportare un dato agghiacciante. In Europa c’è stata un’impennata di morti sotto i 64 anni nel 2021. Per i giovani della fascia d’età dai 14 ai 64 anni la mortalità nel 2021 ha raggiunti livelli impressionati, con un totale di circa 20mila decessi in più rispetto al 2020 nonché oltre 31 mila rispetto al 2019. I dati di EuroMomo relativi a questa settimana mostra i morti totali, non solo quelli di Covid.19, nella fascia di età fino ai 44 anni. Sono circa 2,200 in più rispetto all’anno scorso. Quelli fino a 64 anni sono 20mila in più rispetto al 2020.


La mortalità in eccesso nel 2021 non sembra invece esserci sopra i 64 anni. I dati di EuroMomo mostrano come dai 65 a 74 anni la mortalità rimanga pressoché invariata rispetto all’anno scorso. Sopra i 74 anni, invece, la mortalità è addirittura scesa di oltre 40mila rispetto al 2020. Ma se il dettaglio riguardante gli anziani pone la mortalità in battuta d’arresto, come si spiega l’impennata di morti tra i giovani?

Soprattutto in considerazione al fatto che gli anziani e i fragili dovrebbero essere i più esposti alle conseguenze mortali del virus. In Italia, infatti, su 136 mila morti Covid, 129 mila avevano più di 70 anni. E’ impossibile non notare come l’unica differenza sostanziale tra il 2021 e il 2020 sia la vaccinazione. Non il lockown, non la presenza del Covid, bensì le varie dosi di vaccino.

(I dati sopra menzionati sono registrati e forniti da EuroMOMO, una fonte ufficiale che pubblica un bollettino settimanale sulla sorveglianza della mortalità in 19 paesi Europei. I dati  italiani sono stati elaborati sui dati ISTAT.)

Ma niente… sicuramente diranno che anche queste sono soltanto delle fake news…

Vedi anche ⤵️

https://www.nicolaporro.it/enigma-sui-giovani-morti-in-europa-ce-ne-sono-20mila-in-piu/amp/

DIFFONDIAMO IL PIÙ POSSIBILE QUESTI DATI, AFFINCHÉ IL SISTEMA COMINCI A TREMARE!

________________________

[Questo articolo è condiviso dal Comitato Tecnico Libera Informazione (Co.Te.L.I.), che vede la collaborazione di diversi giornalisti e blogger, tra cui le fondatrici Marzia  Chiocchi di Mercurius5.it e Monica Tomasello di CataniaCreAttiva.it, supportati da un team di professionisti (insegnanti, economisti, medici, avvocati, ecc.) formatosi con l’unico intento di collaborare per la difesa della libertà di espressione (art. 21 della Costituzione Italiana e art. 11 della Carta dei Diritti fondamentali dell’Unione Europea) e per la ricerca e condivisione della verità sui principali argomenti e fatti di rilevanza sia locale che globale]

Puoi leggere anche su 👇


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *