MOLTI I PAZIENTI CON VACCINAZIONE COMPLETA CHE FINISCONO IN OSPEDALE CON IL COVID 19 E MUOIONO

di Mariano Amici

Ve lo ripeto da tempo: la vaccinazione non è garanzia di non contrarre il Covid-19 e neanche di non propagarlo. Non è neanche garanzia di sviluppare sintomi più lievi ed evitare i decessi causati da complicazioni. Adesso c’è uno studio che lo attesta.

Il 6 luglio scorso è stata pubblicata la ricerca clinica effettuata su 152 di un totale di 300 pazienti completamente vaccinati con due dosi, che in 17 ospedali in Israele hanno contratto il Covid-19, sviluppando una sintomatologia tale da richiedere ospedalizzazione.

La conclusione della ricerca dice: “Casi gravi di infezione da Covid-19, associati con un alto tasso di mortalità, possono svilupparsi in una minoranza di soggetti con vaccinazione completa e con multiple co-morbità”. E ancora: “Il tasso di mortalità è simile a quello dei pazienti non vaccinati e ospedalizzati per Covid-19.”

L’indagine ha rilevato che:
– il 25% ha sviluppato condizioni molto gravi (38 persone).
– il 22% è deceduto (34 persone).

4 pazienti non avevano alcuna patologia pregressa e nessuno di loro è tra i deceduti, mentre 148 pazienti avevano una o più di queste patologie pregresse:
– 108 soffrivano di ipertensione
– 73 erano diabetici
– 41 avevano problemi cardiaci
– 37 avevano patologie renali e polmonari
– 29 erano affetti da demenza
– 36 erano affetti da cancro
– 60 avevano scarse difese immunitarie dovute a trattamento cortisonici, chemioterapia o immuno-soppressori. In altre parole, le persone più deboli, quelle che hanno un sistema immunitario compromesso o impegnato a combattere patologie importanti, sono esposte a contrarre il Covid-19 in modo più grave e potenzialmente letale. Sia che siano vaccinate, sia che non lo siano.
In più, e non viene affrontato in questa ricerca, c’è il problema che la vaccinazione stessa mette sotto sforzo l’organismo e lo indebolisce, motivo per cui le persone a cui viene inoculato il siero dovrebbero osservare un periodo di almeno due settimane di completo isolamento e riposo. Indicazione scarsamente evidenziata e difficilmente attuata.

Pubblicazione della ricerca sui pazienti su 152 pazienti con vaccinazione completa, ospedalizzati per Covid-19 in Israele👇

https://www.clinicalmicrobiologyandinfection.com/article/S1198-743X%2821%2900367-0/fulltext

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *