RIASSUNTO SUL GREEN PASS (PER EVITARE OGNI DUBBIO). DECRETO LEGGE N.105 CONVERTITO IN LEGGE N. 126/2021

E’ stata appena pubblicato in gazzetta ufficiale la legge di conversione n. 126 del DL 105, l’atto che ha esteso il greenpass a moltissime attività a partire dallo scorso 6 Agosto. Di seguito le modifiche più importanti e che riguardano tutti i cittadini:

E‘ stato specificato in modo chiaro che nei servizi di ristorazione al chiuso (soggetti quindi a greenpass) NON sono inclusi i ristoranti per i clienti degli hotel o strutture ricettive in genere

Per i centri termali è stato escluso l’obbligo di greenpass in caso di prestazioni rientranti nei livelli essenziali di assistenza, attività riabilitative o terapeutiche

E‘ stato esplicitato ciò che era già stato disposto dal garante per la privacy: “ogni diverso o nuovo utilizzo delle certificazioni verde covid19 è disposto esclusivamente con legge dello Stato”. Quindi nessun sindaco, governatore di regione o azienda privata può utilizzare il greenpass se non previsto dalla legge. 

Per le strutture sanitarie ci sono due importanti modifiche: la prima estende la necessità di greenpass per gli accompagnatori anche in centri di diagnostica e poliambulatori specialistici, la seconda, ancora più importante, è che per accedere al pronto soccorso SALVO I CASI DI OGGETTIVA IMPOSSIBILITA’ DOVUTA ALL’URGENZA sarà necessario sottoporsi a tampone rapido o molecolare. Questo significa che da oggi chiunque acceda al pronto soccorso, ANCHE SE VACCINATO, dovrà fare il tampone se non ci sono presupposti di urgenza valutati dal personale sanitario. 

Il greenpass per chi ha completato il ciclo vaccinale (attualmente 1 dose con JJ e 2 dosi per astrazeneca , pfizer o moderna) avrà durata 12 mesi e non più 9 (decisione presa per poter gestire i primi vaccinati di gennaio che altrimenti si sarebbero trovati senza greenpass fra poco)

– Vengono inseriti anche i tamponi salivari per rilascio greenpass “nel rispetto dei criteri stabiliti con circolare del ministero della salute”. Come anticipato quindi in questa prima fase io saranno validi solo i tamponi salivari molecolari (costosi). Verificheremo in futuro se anche i tamponi salivari economici e rapidi saranno inseriti per rilascio greenpass

https://www.gazzettaufficiale.it/do/gazzetta/downloadPdf?dataPubblicazioneGazzetta=20210918&numeroGazzetta=224&tipoSerie=SG&tipoSupplemento=GU&numeroSupplemento=0&progressivo=0&estensione=pdf&edizione=0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *