Bolognetti censurato da Radio Radicale, passa dallo sciopero della fame al digiuno. “NON HO VOLUTO ALLINEARMI”. Italia in grave emergenza democratica

(di Monica Tomasello)

30/09/2021 – Sono già sette giorni che Maurizio Bolognetti (giornalista, Segretario di Radicali Lucani, Consigliere Generale del Partito Radicale,  Già consigliere nazionale dei Club Pannella, Già Membro della Presidenza del Prntt) ha messo in atto una sua personale azione di “protesta” non violenta volta alla denuncia dell’attuale emergenza democratica (più che sanitaria) in Italia e, dalla mezzanotte di ieri, è passato dallosciopero della fame al digiuno a sola acqua. Tutto ciò nonostante il parere assolutamente negativo del medico che già alla visita di 4 giorni fa sconsigliava vivamente Bolognetti di proseguire con tale sua azione di protesta.

Che i media “di regime” non avrebbero dato voce a tale sua azione non violenta ce lo si aspettava…, ma che persino Radio Radicale si chiudesse in un “vigliacco” silenzio… beh, questo forse no.

Mi state chiedendo perché non mi occuperò più di Covid per Radio Radicale? Provo a spiegarvelo.” 

Così scrive Bolognetti, che continua dicendo: “Qualcuno chieda al direttore di Radio Radicale perché ha censurato tutte le interviste che ho fatto a Garavelli, Donzelli, Bellavite, Gentilini.  Chiedetegliperché in sei giorni non hanno detto una parola sull’azione nonviolenta in corso.
Chiedetegli perché hanno censurato sit-in e manifestazioni.
Chiedetegli dei miei interventi censurati in rassegna stampa.
Chiedetegli dei redazionali fantasma.
Chiedetegli della lettera a Mattarella.
Chiedetegli della lettera indirizzata al Ministro Lamorgese.
Lo ammetto, sono colpevole, non ho voluto allinearmi e me la stanno facendo pagare.
Ma lo fanno da vigliacchi e in maniera subdola. Posso garantirvi che quel che fanno è anche peggio di un benservito.”

GUARDA IL VIDEO👇

Volete sapere perchè mi impediscono di parlare su Radio Radicale? Perchè il signor direttore Alessio Falconio mi ha messo al bando? Perchè il castello di puttanateche abbiamo assecondato, che hanno assecondato gli scienziati Coscioni e il Prntt, la Bonino e tutti gli altri , sta crollando.

Dallo Spallanzani che dice che il vaccino non conferisce l’immunità sterilizzante e che occorre concentrarsi sulle cure, alla Pfizer che sta sperimentando un farmaco a base di invermectina, passando per lo studio che mette sotto accusa l’uso del paracetamolo e quindi conferma la strage prodotta dalla vigile attesa- tachipirina.

E allora questi che fanno? Anzichè precipitarsi a chiamarmi fanno i mazzieri e gli squadristi e mi cancellano e arrivano al punto di cancellare l’azione nonviolenta in corso. Vergogna!!!” Maurizio Bolognetti

Questo il suo Twitter di ieri:

Qui la sua lettera al Presidente Mattarella👇 

Per chi volesse sottoscriverla👇

_______________________

[Questo articolo è condiviso dal Comitato Tecnico Libera Informazione (Co.Te.L.I.), che vede la collaborazione di diversi giornalisti e blogger, tra cui le fondatrici Marzia  Chiocchi di Mercurius5.it e Monica Tomasello di CataniaCreAttiva.it, supportati da un team di medici ed avvocati, formatosi con l’unico intento di collaborare per la ricerca e condivisione della Verità sui principali fatti di rilevanza sia nazionale, che europea, che mondiale]

Puoi leggere anche su👇


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *