LA TV PIÙ INDEGNA E INDECENTE AI TEMPI DEL COVID. LETTERA A DEL DEBBIO DI FRANCESCA BRIGANTI


Ed ancora…se in una trasmissione televisiva come la sua, ad un onorevole, si fa per dire, le si permette di chiamare “parassiti” i cittadini che gli pagano lo stipendio e che non intendono vaccinarsi o presentarsi con un green pass al lavoro, allora le comunico che lei ha fallito nel suo lavoro e che la signora Ronzulli, non può più parlare a nome del popolo italiano.

Detto questo… è inutile che sfottete il dottore D’Urso, perché sapete bene che nessuno pubblicherà le evidenze scientifiche rilevate dopo aver curato migliaia di pazienti.

Lo capisco che non si deve far sapere che esistono le cure perché altrimenti che senso avrebbe vaccinare il popolo?

Un giornalista, che vuole scoprire la verità, avrebbe chiesto immediatamente di conoscere la casistica e un incontro/confronto con la politica per chiedere come mai si continua a negare che le cure esistono e salvano vite.

Forse i veri negazionisti siete voi?

Chissà se mi risponderà…

A SEGUIRE IL VIDEO DELL’INTERVENTO E DEL DIBATTITO CON IL DOTT. D’URSO A “DRITTO E ROVESCIO” CLICCA SUL LINK QUI SOTTO PER AVVIARE IL FILMATO👇👇👇👇👇

https://fb.watch/8OdMYMS6Fg/

_______________________
[Questo articolo è condiviso dal Comitato Tecnico Libera Informazione (Co.Te.L.I.), che vede la collaborazione di diversi giornalisti e blogger, tra cui le fondatrici Marzia  Chiocchi di Mercurius5.it e Monica Tomasello di CataniaCreAttiva.it, supportati da un team di medici ed avvocati, formatosi con l’unico intento di collaborare per la ricerca e condivisione della Verità sui principali fatti di rilevanza sia nazionale, che europea, che mondiale]

Puoi leggere anche su👇👇👇👇👇

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *