ROMA: CIRCO MASSIMO 20/11/2021. OLTRE LA PIAZZA…OCCORRE FARE DI PIÙ

21 Novembre 2021 – di Marzia MC Chiocchi – montaggio video di Monica Tomasello – a cura della redazione Co.Te.Li (Comitato Tecnico Libera Informazione) – foto e video Rossana Lomonaco

La piazza del Circo Massimo a Roma era la più attesa dopo quella del 9 ottobre scorso che aveva convogliato nell’URBE, in Piazza del Popolo, migliaia di persone per protestare contro la politica anticostituzionale, le restrizioni, le imposizioni vaccinali e il marchio a fuoco che le contraddistingue, ovvero il Green Pass. Il Circo Massimo del 20 novembre era pieno si, ma con una difficoltà ottica a rilevare il grande afflusso, dal momento che il luogo si presentava e si presenta di un enorme vastità e dispersione. E siamo stati in molti a pensare che il comune di Roma abbia concesso questa enorme area, nella speranza che la manifestazione risultasse visivamente un flop. Ma non è stato proprio così. Saremmo potuti essere molti di più, ma il risultato e’ stato comunque positivo, e il palco ha visto l’alternarsi di quei cavalli di razza che, in questo anno e mezzo, hanno girato l’Italia in lungo e largo per svegliare un paese, sotto ipnosi e per buona parte terrorizzato dal tam tam mediatico destabilizzante! Ci riferiamo, tra gli altri, ai due principali influenzer del web, Andrea Colombini e Zainz, Ornella Mariani Forni, il medico sospeso Mariano Amici, lo scrittore Michele Giovagnoli, il manager internazionale Rosario del Priore e, a chiudere la serata il cantautore Povia.

Prima che gli interventi entrassero nel vivo, abbiamo intervistato Ornella Mariani Forni e Rosario del Priore, oltre che chiedere ad alcune persone della piazza, cosa le avesse spinte a partecipare

ECCO IL SERVIZIO ⤵️⤵️⤵️


Terminata la narrazione giornalistica, entro nello specifico, per analizzare alcuni comportamenti e fare le valutazioni necessarie sul futuro di questi appuntamenti di lotta.
Il governo, ben consapevole di come la pensa una significativa percentuale di italiani, continua a portare avanti il suo programma distruttivo e restrittivo, come da tabella di marcia, consegnata dai massoni della Terra mentre, molti giornalisti, che io definirei piuttosto giornalai, stanno cercando la rissa, nella speranza di accendere una miccia, su cui la maggioranza non vuole avvicinare il cerino.

Selvaggia Lucarelli



E’ IL CASO DELLA FACINOROSISSIMA SELVAGGIA LUCARELLI, DISGUSTOSA ATTACCABRIGHE, ONNIPRESENTE E COSTANTE OSPITE DELLA TV TRASH, CON L’UNICO SCOPO DI CALDEGGIARE LA DITTATURA DI PENSIERO DELLA NOSTRA POLITICA. LA LUCARELLI, IN UN VIDEO, HA DENUNCIATO CHE SAREBBE STATA ATTACCATA, PROPRIO AL CIRCO MASSIMO, DA UN NO VAX AL QUALE AVREBBE RIVOLTO UNA DOMANDA.


CARA LUCARELLI. IL TUO TENTATIVO DI DENIGRARE LA PIAZZA NON È ANDATO COME SPERAVI, PERCHÉ OLTRE LE TUE STRENUE E IDIOTE PROVOCAZIONI NON SAI ANDARE.
PURTROPPO, DA OLTRE UN ANNO, STAI CERCANDO VISIBILITÀ E CONSENSO DAL TUO PARTITO DI RIFERIMENTO CHE, NON SAPENDO COME USCIRE ILLESO DA QUESTO CUMULO DI BUGIE, ADESSO SI ATTACCA A DONNETTE E DONNICCIUOLE E INFLUENZER DI POCO CERVELLO, PER INFASTIDIRE E DENUNCIARE, CHI NON LO STA CERCANDO. E CIÒ CHE E’ PEGGIO È CHE SCEGLI, CON PRECISIONE CHIRURGICA CHI, PIÙ FUMANTINO DI ALTRI, POTREBBE RISPONDERTI CON MOLTA IMPULSIVITÀ.



MA NOI, PRESENTI AL CIRCO MASSIMO, NON CI SIAMO ACCORTI DI NIENTE, LA POLIZIA (TANTA) ERA TRANQUILLA NELLE SUE POSTAZIONI DI CONTROLLO INTORNO E DENTRO LA PIAZZA, ASCOLTANDO SENZA CONFLITTO. MA MI SORGE UNA DOMANDA…NON E’ CHE HAI MONTATO QUESTO BREVISSIMO REALITY PER SCATENARE UN POLVERONE SU QUALCOSA A CUI NEPPURE TU CREDI? INOLTRE, SE LA POLIZIA AVESSE VOLUTO, PERCHÉ NON HA OBBLIGATO I PRESENTI CHE NON INDOSSAVANO LA MASCERINA A METTERLA? ANCHE QUESTA DOMANDA, CHE TU PONI A NOI E NON ALLE FORZE DELL’ORDINE, NON TI FA PENSARE CHE PURE LORO SI STANNO PONENDO DELLE DOMANDE? FINISCO QUI. DI TE HO PARLATO FIN TROPPO. QUINDIA CHI ERA PRESENTE LASCIO LE PROPRIE VALUTAZIONI.



La riflessione, adesso, si pone su un altro fronte. La piazza così com’è, ha ancora un senso? Io credo che sia urgente un salto quantico. Le parole pronunciate, trasmesse con pathos dai protagonisti di questa stagione di lotta, dovrebbero essere trasformate in fatti concreti, azioni, ma credo, purtroppo, che in molti si stiano appoggiando a chi sta lottando al loro posto, zavorrandosi su quelle persone che, invece, avrebbero bisogno di sostegno e non solo a parole. Un pensiero convalidato dalla mia esperienza sul campo proprio ieri, quando, andando in mezzo alla gente per chiedere la motivazione che li avesse portati li, ho ottenuto molti rifiuti a rispondere davanti alla telecamera, e chi ha accettato, aveva una fantastica vitalità’ e determinazione. Motivazione del diniego? “


NON VOGLIAMO APPARIRE PER NON ESSERE SCHEDATI COME NO VAX, PER POI RISCHIARE RIPERCUSSIONI NEGATIVE NEL NOSTRO VIVERE QUOTIDIANO” oppure “ABBIAMO TIMORE CHE MANIPOLIATE LE NOSTRE RISPOSTE. NON CI FIDIAMO”. E CIÒ CHE PIÙ NON È PIACIUTO, È CHE A DIRE NO SONO STATE TROPPE DONNE!
MA IN QUESTO MODO….DOVE VOGLIAMO ANDARE?


È TUTTO!

______________________

Questo articolo è condiviso dal Comitato Tecnico Libera Informazione (Co.Te.L.I.), che vede la collaborazione di diversi giornalisti e blogger, tra cui le fondatrici Marzia  Chiocchi di Mercurius5.it e Monica Tomasello di CataniaCreAttiva.it, supportati da un team di medici ed avvocati, formatosi con l’unico intento di collaborare per la ricerca e condivisione della Verità sui principali fatti di rilevanza sia nazionale, che europea, che mondiale]

Puoi leggere e vedere anche su👇

Un commento su “ROMA: CIRCO MASSIMO 20/11/2021. OLTRE LA PIAZZA…OCCORRE FARE DI PIÙ”

  1. 🇮🇹 1354
    Che Dio Risvegli la coscienza di Mario Draghi.
    Se in Italia si sta cercando, pacificamente, di far maturare le coscienze dei cittadini, affinché uniti, con democratiche e pacifiche manifestazioni, facciano maturare altresì le coscienze dei governanti ad osservare diritti e doveri, adesso oltraggiati, che regolano i rapporti di fiducia tra le istituzioni e le popolazioni, regolamentati dalle Costituzioni e non rispettati dalle Governance,
    non altrettanto stanno facendo politici e governi di tutta l’Unione
    Europea.
    Le violente proteste in Eurozona dimostrano che non vi è alcuna intenzione dei Governi di recedere dagli abusi coercitivi che stanno mettendo in serio pericolo le libertà individuali di tutti i cittadini italiani e di tutti i cittadini europei.
    l’Italia e gli italiani , non essendo colpevoli per essere stati scelti come modello “Cavia” da applicare in tutto il mondo, non certamente sono visti di buon occhio, e
    Mario Draghi sta diventando il nemico numero uno, l’uomo nero, non solo per i cittadini italiani ma per tutti i cittadini del mondo. Manca poco che i violenti disordini si estendano anche negli USA, esempio liberale delle Democrazie Occidentali.
    Che Dio risvegli l’unica Coscienza, ancora dormiente di Mario Draghi. Saluti 🇮🇹

    https://www.facebook.com/556538617753779/posts/6339259569481626/

    t.me/opinionistadelweb

    🇺🇲 1354
    May God Awaken Mario Draghi’s conscience.
    If in Italy we are trying, peacefully, to make the consciences of citizens mature, so that united, with democratic and peaceful demonstrations, they also make the consciences of the rulers mature to observe the rights and duties, now outraged, which regulate the relationships of trust between the institutions and populations, regulated by the Constitutions and not respected by Governance,
    not the same are politicians and governments across the Union
    European.
    The violent protests in the Eurozone show that there is no intention of governments to withdraw from the coercive abuses that are seriously endangering the individual freedoms of all Italian citizens and all European citizens.
    Italy and the Italians, not being guilty of having been chosen as a “Cavia” model to be applied all over the world, are certainly not frowned upon, and
    Mario Draghi is becoming enemy number one, the black man, not only for Italian citizens but for all citizens of the world. It is shortly before the violent unrest extends to the USA, a liberal example of Western Democracies.
    May God awaken the only Consciousness, still dormant by Mario Draghi. Greetings 🇺🇲

    1354🇫🇷
    Que Dieu réveille la conscience de Mario Draghi.
    Si en Italie nous essayons, pacifiquement, de faire mûrir les consciences des citoyens, afin qu’unis, avec des manifestations démocratiques et pacifiques, ils fassent aussi mûrir les consciences des gouvernants pour qu’ils observent les droits et devoirs, désormais outrés, qui règlent les relations de confiance entre les institutions et les populations, réglementée par les Constitutions et non respectée par la Gouvernance,
    les hommes politiques et les gouvernements de toute l’Union ne sont pas les mêmes
    Européen.
    Les violentes manifestations dans la zone euro montrent qu’il n’y a aucune intention des gouvernements de se retirer des abus coercitifs qui mettent gravement en danger les libertés individuelles de tous les citoyens italiens et de tous les citoyens européens.
    L’Italie et les Italiens, n’étant pas coupables d’avoir été choisis comme modèle “Cavia” à appliquer partout dans le monde, ne sont certainement pas mal vus, et
    Mario Draghi devient l’ennemi numéro un, l’homme noir, non seulement pour les citoyens italiens mais pour tous les citoyens du monde. C’est peu de temps avant que les troubles violents ne s’étendent aux États-Unis, un exemple libéral des démocraties occidentales.
    Que Dieu réveille la Conscience unique, encore endormie par Mario Draghi. Salutations🇫🇷

    🇪🇦 1354
    Que Dios despierte la conciencia de Mario Draghi.
    Si en Italia estamos tratando, pacíficamente, de hacer madurar las conciencias de los ciudadanos, para que unidos, con manifestaciones democráticas y pacíficas, también hagan madurar las conciencias de los gobernantes para observar los derechos y deberes, ahora ultrajados, que regulan las relaciones. de confianza entre las instituciones y las poblaciones, regulada por las Constituciones y no respetada por la Gobernanza,
    no son los mismos políticos y gobiernos en toda la Unión
    Europeo.
    Las violentas protestas en la eurozona muestran que los gobiernos no tienen la intención de retirarse de los abusos coercitivos que ponen en grave peligro las libertades individuales de todos los ciudadanos italianos y de todos los ciudadanos europeos.
    Italia y los italianos, no siendo culpables de haber sido elegidos como modelo “Cavia” para ser aplicado en todo el mundo, ciertamente no están mal vistos, y
    Mario Draghi se está convirtiendo en el enemigo número uno, el hombre negro, no solo para los ciudadanos italianos sino para todos los ciudadanos del mundo. Es poco antes de que los violentos disturbios se extiendan a Estados Unidos, un ejemplo liberal de las democracias occidentales.
    Que Dios despierte la única Conciencia, todavía dormida por Mario Draghi. Saludos 🇪🇦

    1354🇩🇪
    Möge Gott Mario Draghis Gewissen erwecken.
    Wenn wir in Italien friedlich versuchen, das Gewissen der Bürger zu reifen, so dass sie zusammen mit demokratischen und friedlichen Demonstrationen auch das Gewissen der Herrscher reifen lassen, um die jetzt empörten Rechte und Pflichten zu beachten, die die Beziehungen regeln des Vertrauens zwischen den Institutionen und Bevölkerungen, das durch die Verfassungen geregelt und von der Regierung nicht respektiert wird,
    Politiker und Regierungen in der gesamten Union sind nicht gleich
    Europäisch.
    Die gewaltsamen Proteste in der Eurozone zeigen, dass die Regierungen nicht die Absicht haben, sich aus den Zwangsverstößen zurückzuziehen, die die individuellen Freiheiten aller italienischen Bürger und aller europäischen Bürger ernsthaft gefährden.
    Italien und die Italiener, die sich nicht schuldig gemacht haben, als “Cavia” -Modell für die ganze Welt ausgewählt worden zu sein, sind sicherlich nicht verpönt, und
    Mario Draghi wird zum Feind Nummer eins, dem schwarzen Mann, nicht nur für die italienischen Bürger, sondern für alle Bürger der Welt. Es ist kurz bevor sich die gewaltsamen Unruhen auf die USA ausweiten, ein liberales Beispiel für westliche Demokratien.
    Möge Gott das einzige Bewusstsein erwecken, das noch von Mario Draghi schläft. Grüße🇩🇪

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *