Cara Lamorgese ti dico…..

di Marzia MC Chiocchi

Nel video a seguire, un invito educato ma incisivo di Ornella Mariani Forni al Ministro dell’Interno Luciana Lamorgese, a ritrovare “ quel valore di democrazia di cui le sfugge il senso”. Nostro malgrado, ancora nella rosa dei piccoli dittatori di governo, uomini e donne di livello discutibile, la Lamorgese è espressione e modello di anticostituzionalita’, come i suoi “esimi “ colleghi parlamentari pentastellati e non solo, delatrice della fiducia di quella parte di italiani che alle urne, tre anni fa, credettero ancora una volta, alle parole di un comico ( Beppe Grillo ), che lancio’ nel panorama politico rappresentanti del popolo, scelti con voto espresso via Internet, attraverso una piattaforma, ignobilmente denominata Rousseau, dal fondatore Casaleggio. Cara Lamorgese, torni nei ranghi di una vita normale e tranquilla, anziché assecondare i voleri di un apparato che di democratico non ha più alcunché, e cerchi di recuperare una coscienza, probabilmente assopita o perduta. La sua Anima ne trarrebbe maggior beneficio.

Ornella Mariani Forni

Questo articolo è condiviso dal Comitato Tecnico Libera Informazione(Co.Te.L.In.), di cui fa parte anche Catania CreAttiva, e che vede la collaborazione di diversi giornalisti e blogger, fra cui Mercurius5, supportati da un team di medici ed avvocati, formatosi con l’unico intento di collaborare per la ricerca e condivisione della Verità sui principali fatti di rilevanza sia nazionale, che europea, che mondiale

Puoi leggere questo articolo anche su👇

4 pensieri riguardo “Cara Lamorgese ti dico…..”

  1. 🇮🇹 Pregiatissima Ornella Mariani forni, Lei è solo una delle tante persone che per troppo tempo hanno taciuto e fatto crescere in maniera esponenziale una classe Politica allevata come Polli in OGM.
    Come dice Lei, espressione di tanti Cittadini di ogni Nazione: il tempo e gli abusi ci hanno resi talmente esausti da farvi pensare che potessimo ancora sopportare e tacere.
    È talmente evidente, perfino ai ciechi, sostenere e sopportare Classi Dirigenti Governative completamente asservite alle Lobby.
    Lobby cresciute esclusivamente attraverso la gestione dei soldi Guadagnati dai lavoratori di tutto il Mondo.
    Non vi è bastato soggiogare le persone sul piano Politico, non vi è bastato creare il Debito Pubblico e impedirne la crescita, non vi è bastato allargare il numero dei Super Dirigenti del Pubblico Impiego, non vi sono bastate le creazioni di migliaia di Aziende cosiddette “Partecipate” di tipo Privato, non vi è bastato Confederare tutte le attività per meglio gestirle con Dirigenti “Allevati”
    No, non vi è Bastato!
    La Storia ci insegna: chi sfrutta il Popolo per trarne vantaggi, prima o poi pagherà le conseguenze, come è già successo per i più “nobili” e Aristocratici Regnanti.
    Gli furono sequestrati i beni e anche la Potestà.
    Quando i Matematici lo riterranno opportuno, si costituiranno Parte Civile, dimostrando con Algoritmi, gli Abusi fatti da Economisti compiacenti, che dovranno spiegare come sia potuto crescere il Debito Pubblico portando alla Deflazione le pensioni dei lavoratori e allo stesso tempo aumentando gli Stipendi a tutta la Governance, compreso Sindacalisti e Super Dirigenti. Altro che scostamento di Bilancio. Chi non rispetta le Proporzioni e le regole Matematiche Froda.
    Grazie Ornella per il suo impegno Sociale.
    Lei è già stata giustamente gratificata, avendo ricevuto in Dono, copia della Costituzione trascritta in Arte Amanuense dal moderato, quanto fedele alla Carta Costituzionale, Capitano Carmelo Fasano. Saluti🇮🇹
    https://youtu.be/oxPhJ24OSik

  2. Commento all’intervento della dott.ssa Ornella Mariani:

    Mirabile esempio di pacatezza e tolleranza democratica, sono le parole della cara amica Ornella Mariani, indirizzate ad un ministro degli interni, la Lamorgese, alla quale non solo pensiero e parole sono in grave digiuno di democrazia ma anche di conoscenza della materia per la quale occupa, indegnamente, il posto di ministro. Giustamente, la dottoressa Ornella Mariani rammemora all’incompetente donna delle istituzioni, che “le manifestazioni non vanno autorizzate”, ma solo comunicate alla Prefettura, la quale potrà eventualmente, se sussistessero pericoli di ordine pubblico, impedirne lo svolgimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *