Wikipedia cancella (e poi fa ricomparire…) la pagina del dott. De Donno

(di Monica Tomasello)

Aggiornamento ore 13.00:

la pagina del dott. De Donno su Wikipedia è “improvvisamente” riapparsa come per magia!
Immaginiamo già cosa diranno…: “Era in aggiornamento” – “È stato un bug del sistema” – “Non c’eravamo e se c’eravamo dormivamo” !
Loro non sanno che a noi poco importa. Noi non ci caschiamo più! E continueremo a diffondere la Verità perché qualche volta, come in questo caso, a qualcosa serve! L’avevano fatto troppo “sporca” e son dovuti tornare sui loro passi. Tutto quello che adesso diranno non ci interessa. #nonvicrediamopiù

L’articolo resta come promemoria😉

ore 14.00

in effetti l’aggiornamento sulla pagina di Wikipedia di De Donno l’hanno fatto! Eccome se lo hanno fatto! Noi crediamo che ogni ulteriore commento sia inutile…  Guardate voi stessi cosa scrivono. ⤵️


Non c’è più traccia del dottor Giuseppe De Donno su Wikipedia, sull’enciclopedia che si spaccia per libera e collaborativa.

Potete controllare voi stessi su internet oppure cliccando direttamente qui: DE DONNO -WIKIPEDIA

Quindi la censura di “Matrix” colpisce indiscriminatamente ancora e ovunque. Sono tutti “invischiati”: politici, operatori sanitari, mainstream, Tv, social e perfino chi, come Wikipedia, spaccia un servizio per libero, indipendente e collaborativo.


Ebbene… Credo non ci sia null’altro da aggiungere!

Se non…: Buona “Matrix” a tutti!

—————————————————

È superfluo chiedersi il perché Wikipedia abbia oscurato la pagina di un medico onesto come Giuseppe De Donno… “Ormai, a quanto pare, funziona così. Esattamente come nelle nazioni dittatoriali: censure, discriminazioni, sparizioni, pass, segregazioni. La strada è segnata. Chi non lo ha ancora capito o è sciocco oppure in malafede (la pekoranera.ti)

Non esiste più alcun ritegno, nè rispetto, nemmeno dei morti…

Non esiste più dignità…

Non esiste più libertà nè verità…

Anzi no! La Verità esiste! È semplicemente nascosta o manipolata. Sta a noi trovarla e diffonderla. Ma per far questo occorre innanzi tutto prendere consapevolezza di quanto sta accadendo e poi studiare, studiare tanto, ricercare, andare direttamente alle fonti ed a queste comparare le notizie…. Occorre capacità di analisi, spirito critico ed una visione scientifica. Non è cosa facile. È faticoso… lo só. Ma non abbiamo altra scelta. Ormai le tv ed i “giornalai” sono soltanto un mezzo di propaganda in perfetto stile nazi-fascista. Spegnete le tv! Non servono più a nulla se non a manipolarci!! Spegnete tutto… e cominciate finalmente a pensare con la vostra mente! Ma soprattutto imparate ad ascoltare il vostro “cuore”! Esso vi saprà indicare  la Verità semplicemente facendovela “sentire”… 

E chi crede, preghi! Non ne abbiamo mai avuto così bisogno come adesso…

Questo articolo è condiviso dal Comitato Tecnico Libera Informazione (Co.Te.L.I.), che vede la collaborazione di diversi giornalisti e blogger, fra cui anche Marzia Chiocchi di Mercurius5, e Monica Tomasello di Catania CreAttiva, supportati da un team di medici ed avvocati, formatosi con l’unico intento di collaborare per la ricerca e condivisione della Verità sui principali fatti di rilevanza sia nazionale, che europea, che mondiale.]

2 pensieri riguardo “Wikipedia cancella (e poi fa ricomparire…) la pagina del dott. De Donno”

  1. Questa È un’altra delle TANTE STRAGI “DI STATO”, che non vedrà MAI la luce!
    L’umanità ormai è sprofondata nel baratro della follia, e (purtroppo) non si tornerà più indietro!
    Il profitto, è il nuovo DIO!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *