Green Pass: “ma adesso…cosa succederà?” (Mirko Stelio)

di Mirko Stefio – GenerazioneBastaGià

Adesso fatemi capire…
sapete sono un po’ lento… arrivo sempre un po’ tardi nelle cose… ma la domanda è …ma cosa succederà?

Si organizzeranno delle squadracce di controllo, con manganelli a mano? Con divise riconoscibili e stivaloni alti e cappotti rigorosamente in pelle lunghi? Organizzati al controllo dei territori?

Andranno nei tavoli dei ristoranti o nei bar a chiedere i certificati d’idoneità? O green pass che mi sa tanto di carta igienica? E magari se in un tavolo ben apparecchiato si troveranno 3 vaccinati ed uno no? Cosa succederà???

Lo faranno alzare e gli daranno olio di ricino? Lo prenderanno a manganellate ? O deve interrompere e fatto allontanare?

O che succederà?

Andremo al cinema e si dovrà esibire la tessera d’idoneità? Dunque se sei con una donna vaccinata lei passa e tu sarai discriminato? Cosa succederà di preciso? Cioè chi non è vaccinato dev’essere allontanato? Emarginato? Cosa succederà di preciso?

Che al supermercato se entrambi i coniugi non sono vaccinati moriranno di fame? O s’interneranno nei ghetti tutti i non vaccinati ? Costruiranno delle baracche apposite o confinati nelle loro case, se magari queste non sono in un palazzo, altrimenti allontanati?

Magari si instituirà un simbolo da affiggere nel petto per essere riconoscibili ? In modo tale che chi sia vaccinato possa scostarsi e non immischiarsi con la razza vaccinata?

Non capisco… come avverrà? Ci sarà un corpo para-militare chiamato “gioventù vaccinata” addetto al controllo e pestaggio di chi non voglia vaccinarsi, magari vedere per le strade un simile vigliacco sopruso? Di storica memoria …

Magari penseremo che tutti i vaccianti sono migliori e i non vaccinati ignoranti? Come qualcuno ha avuto la tentazione di scrivere… magari poi è il mio migliore amico, o mia sorella o il parente, o la religione avversa…

E che succederà????

Forse mi sto sbagliando… sono io che esagero… o forse i riconoscibili non vaccinati dovranno firmare una lista entro il 20 di agosto e presentarla a Figliolo, (pare si chiami così questo ebete in divisa militare) ma chi minkia si sente? ‘sto cretino!

Magari mi verranno a prendere a casa e farò 100 giorni di prigione per aver offeso un’alta carica dello stato (a me sembra un perfetto coglione), finché non ammetto che l’unica volontà politica sia il vaccino! Così questo Bestia cosa farà? Li internerà, o li metterà ai lavori forzati? Cosa succederà in questa folle società che stiamo costruendo???? Che i bambini dei non vaccinati saranno costretti a casa e non potranno andare a scuola e non potranno frequentare i compagnetti, giocare con loro e crescere ghettizzati in una casa???

Ma nella testa che cosa avete???

Vi siete divisi proprio come volevano…Sempre asserviti al gioco dei Grandi e dei loro luridi interessi! Il problema non sono i VACCINATI e nemmeno i NON VACCINATI!

Si avete sentito bene!

Il problema è l’inviolabilità delle libertà personali! Su cui non si deve porre alcun dubbio! Altrimenti NORIMBERGA è una fiaba … e tutto quello che si è subito, con leggi razziali e quant’altro è una fantasia !

Ma volete svegliarvi?

Ma cosa farete vi alzerete dai centri sportivi per distanziarvi e denuncerete i NON VACCINATI alle squadracce? O allontanerete vostro figlio o figlia che giochi con il figlio NON VACCINATO? Oppure chiederete l’allontanamento e li denuncerete… Che farete mentre giocano a calcio spensierati, li allontanerete? Cosa farete? Fatemi capire …

Io non sono per niente e nessuno, sono per il libero arbitrio! Quello che il Buon Dio ci ha dato, e decisamente pretendo rispetto per le mie scelte, condivisibili o meno, ma pur sempre le mie! Io non sto con nessuno, poiché entrambi hanno ragioni e torti da vendere, e sembra quasi che questo paese goda nel dividersi in due schieramenti …. perché un terzo diventa complesso da digerire…

Quelli come me non trovano identificazione!

E forse è meglio così!

Vi prego dall’astenervi di scrivere inutili retoriche, che non portano a niente e nulla…

Ma che società state costruendo?

So solo che non ho fiducia nel Presidente della Banca centrale europea, che NESSUNO HA ELETTO, con quella faccia da rospo, e so pure che nella storia i ricchi hanno fatto sempre i loro interessi a discapito dei poveri, i quali seguono sempre le diatribe dei ricchi dividendosi per lasciare loro la possibilità di sottometterli… e poi quando i ricchi non ci riescono entrano in gioco i militari… Il resto lo conoscete se l’avete studiato… altrimenti pazienza… va comunque sempre così…

Concludo con una frase di un grande martire per la libertà. Paolo Borsellino. Per me oggi la mafia sono loro, e non ho dubbi. E che la sensibilità di uomini liberi possa finalmente rendervi liberi!

“La lotta alla mafia dev’essere innanzitutto un movimento culturale che abitui tutti a sentire la bellezza del fresco profumo della libertà che si oppone al puzzo del compromesso morale, dell’indifferenza, della contiguità e quindi della complicità.” (Paolo Borsellino)



[Questo articolo è condiviso dal Comitato Tecnico Libera Informazione (Co.Te.L.I.), che vede la collaborazione di diversi giornalisti e blogger, supportati da un team di medici ed avvocati, formatosi con l’unico intento di collaborare per la ricerca e condivisione della Verità sui principali fatti di rilevanza sia nazionale, che europea, che mondiale]

Un commento su “Green Pass: “ma adesso…cosa succederà?” (Mirko Stelio)”

  1. Vero, bello e …”aghiacciante”!
    Vorrei sorridere, ma devo piangere!
    Siamo sotto il tacco della dittatura, ma l’80% degli italiani, sembra non accorgersene, e segue e si sbraccia per lunica cosa importante e vitale per LORO: “il calcio”!
    Certe volte penso di essere nato “sbagliato, in uno Stato sbagliato, nel tempo sbagliato, e poi mi dico: BEATI LORO CHE VIVONO ALLEGRI E SPENSIERATI, SUL PONTE DI GENOVA a 2′ dal CROLLO”!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *