GREEN PASS E CONTROINDICAZIONI ALLA VACCINAZIONE:EVITARLI SULLA BASE DELLE LINEE GUIDA DEL GOVERNO

Dott. Mariano Amici

Per quanto riguarda le LINEE GUIDA ESENZIONI O DIFFERIMENTO RELATIVE AI DECRETO-LEGGE 23 luglio 2021, n 105 e’ prevista la possibilità di esenzione dall’obbligo del c.d green pass con riferimento alla vaccinazione. Con la circolare n. 35309 del 4 agosto 2021 e con la successiva n. 35444 del 5 agosto 2021, il Ministero della Salute ha disciplinato l’adozione e il rilascio dei “certificati di esenzione alla vaccinazione anti-COVID-19” nei confronti di coloro che per la presenza di condizioni cliniche specifiche e documentate non possono ricevere la vaccinazione. Occorre precisare che le dette circolari hanno valore fino al 30 settembre 2021.

Fino a quella data, salvo ulteriori disposizioni, le certificazioni potranno essere rilasciate direttamente da:

1. Medici vaccinatori dei Servizi vaccinali delle Aziende ed Enti dei Servizi Sanitari Regionali.

2. Medico responsabile del centro di sperimentazione in cui è stata effettuata la vaccinazione, nel caso di rilascio della certificazione ai cittadini che hanno ricevuto il vaccino ReiThera (una o due dosi) nell’ambito della sperimentazione dello stesso. 

3. Medici di Medicina Generale e Pediatri di Libera Scelta che abbiano aderito alla campagna vaccinale, cioè che abbiano le credenziali per inserire i dati nei sistemi Regionali/Nazionali.

Il certificato potra’ essere rilasciato con validita’ fino al 30-09-2021.

Le circolari introducono, pertanto, per la prima volta nella storia della medicina, una ingiustificata sperequazione tra i vari MMG che non fondata su un criterio di scientificità che la giustifichi. Tutti gli MMG hanno le medesime cognizioni e devono, pertanto, essere posti nelle condizioni di poter esercitare la loro professione in regime paritetico. Questa discriminazione ha quale ricaduta la limitazione del diritto costituzionale al lavoro ed è, pertanto, palesemente illegittima. Ho in corso di impugnazione le citate circolari.

Nel frattempo l’iter pratico concreto da adottarsi è il seguente:

-recarsi dal medico di base, anche non vaccinatore, e farsi rilasciare,comunque, il certificato di esenzione;

-esibire detto certificato ovunque richiesto;

-se il certificato viene contestato, perché rilasciato da MMG non vaccinatore , verbalizzare che una mera circolare non può disattendere la legge che prevede la facoltà di esercizio della professione da parte di ciascun MMG e verbalizzare ulteriormente che ogni danno patito e patendo verrà posto a carico di chi rifiuta la certificazione.

Attenzione, tuttavia, la circolare afferma ancora che, la richiesta  di esenzione può provenire direttamente dall’assistito anche in assenza di idonea documentazione. A quel punto l’interessato dovrà essere inviato a valutazione e decisione da parte dello specialista idoneo; inoltre, la circolare del Ministero della Salute al fine di supportare i medici vaccinatori nella valutazione dell’idoneità alla vaccinazione, prevede che le Regioni e PA promuovano l’individuazione presso i Centri Vaccinali o altri centri ad hoc di riferimenti tecnici per la modalità di presa in carico dei casi dubbi e un gruppo tecnico regionale di esperti in campo vaccinale. Si deve utilizzare questa opportunità offerta da un meccanismo abnormemente farraginoso e, quindi, richiedere comunque l’esenzione, perché si rovescia il campo nel senso che da un lato si prende tempo,dall’altro si sposta la responsabilità su  soggetti terzi che dovranno loro stabilire l’idoneità alla vaccinazione. Il medico di medicina generale non favorevole alla vaccinazione potrebbe affiancare ciascuno nella dialettica. Vedremo, nel concreto, chi si assumerà questo onere e su quali basi mediche. Ovviamente se il responso dovesse essere favorevole alla vaccinazione si impugnerà il referto.

<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<
Questo articolo è condiviso dal Comitato Tecnico Libera Informazione(Co.Te.L.I.), che vede la collaborazione di diversi giornalisti e blogger, tra cui le fondatrici Marzia  Chiocchi di Mercurius5.it e Monica Tomasello di CataniaCreAttiva.it, supportati da un team di medici ed avvocati, formatosi con l’unico intento di collaborare per la ricerca e condivisione della Verità sui principali fatti di rilevanza sia nazionale, che europea che mondiale]

Un commento su “GREEN PASS E CONTROINDICAZIONI ALLA VACCINAZIONE:EVITARLI SULLA BASE DELLE LINEE GUIDA DEL GOVERNO”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *