MILANO: GLI SQUADRISTI NAZIFASCISTI DELLA DIGOS TRASCINANO UN MANIFESTANTE PER IL COLLO FINO A FARGLI PERDERE I SENSI

Cronaca – Milano, 23 ottobre 2021 – (di Monica Tomasello)

Durante la manifestazione No Green Pass tenutasi sabato appena trascorso a Milano, in contemporanea alle altre piazze d’Italia, è accaduto qualcosa che quasi si stenterebbe a credere, se non fosse per il fatto che la scena è stata immortalata in un video e poi diffusa facendo così il giro del web.

Un manifestante viene braccato da diversi uomini, presumibilmente agenti della DIGOS in borghese ed in missione anti-sommossa,  preso per il collo e da lì trascinato finché la pressione esercitata sulla vena carotidea non gli fa perdere i sensi. A quel punto il malcapitato era ormai stato reso “inoffensivo”…, ma incuranti dell’accaduto gli agenti continuano a trascinarlo via in malo modo. 

Questi sono fatti raccapriccianti e di estrema violenza, esercitati su esseri umani disarmati, che non dovrebbero mai accadere.

Ci rendiamo conto di dove siamo arrivati?
Ma soprattutto… dove arriveremo di questo passo?

ECCO IL VIDEO (fonte: Local Team)👇

https://cataniacreattiva.it/wp-content/uploads/2021/10/IMG_2952.mov

______________________
[Questo articolo è condiviso dal Comitato Tecnico Libera Informazione (Co.Te.L.I.), che vede la collaborazione di diversi giornalisti e blogger, tra cui le fondatrici Marzia  Chiocchi di Mercurius5.it e Monica Tomasello di CataniaCreAttiva.it, supportati da un team di medici ed avvocati, formatosi con l’unico intento di collaborare per la ricerca e condivisione della Verità sui principali fatti di rilevanza sia nazionale, che europea, che mondiale]

Puoi leggere e vedere anche su👇

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *