NASSIRYA, 18 ANNI FA LA STRAGE.“MANDATI A MORIRE”(VINCENZO MANNELLO/STATO QUOTIDIANO)

Dite la Vostra” – 12 novembre 2021  – di Vincenzo Mannello

Ricorre oggi il 18° anniversario della “Strage di Nassiriya”. In tono sempre più “minore” si celebra il sacrificio dei Caduti in quella sperduta località dell’Iraq. Enfasi e parolone non mancheranno certamente neppure in questa giornata che io ricorderò, a quanti avranno la pazienza di leggere, tramite quel che scrissi nel 2013.

Non cambierei una virgola alle valutazioni di allora, tutt’altro… Faccio presente che dall’altra “missione di pace”, in Afghanistan, siamo dovuti scappare al seguito degli Stati Uniti.Dopo 20 anni di occupazione militare, almeno 140.000 civili afghani ammazzati, 53 italiani morti tra azioni di guerra ed incidenti ed 8,7 miliardi buttati al vento per tenere a galla governi collaborazionisti ed esercito afghano.Entrambi squagliatisi in meno di 24 h al momento decisivo.Leggete sotto e riflettete “a posteriori”; avevo torto nel definire come “mandati a morire” i nostri Caduti?(Vincenzo Mannello).

NASSIRYA, “MANDATI A MORIRE” DA “STATO QUOTIDIANO” DEL 13 NOVEMBRE 2013

Condiviso dal Co.Te.L.I.
Comitato Tecnico Libera Informazione.

Puoi leggere anche su👇👇👇👇👇

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *