LA NUOVA “GUERRA SANTA”. I VESCOVI CONTRO I NO VAX LANCIANO UN ANATEMA “STATE LONTANI DAL VANGELO”

18 Novembre 2021 – di Marzia MC Chiocchi – Redazione Co.Te.Li

IL COVID NON HA COLPITO SOLO LE VIE RESPIRATORIE MA SOPRATUTTO LE CELLULE CEREBRALI! MAI AVREMMO IMMAGINATO I RAPPRESENTANTI DELLA CHIESA CAPACI DI TALE COMPORTAMENTO! UNA VERA FUCINA DI SATANISMO PIÙ CHE DI ECUMENISMO

E così i Vescovi italiani lanciano un anatema contro i no vax. La Conferenza episcopale italiana, nel messaggio per la 44esima Giornata Nazionale per la Vita, invece di occuparsi delle Anime e dei problemi che affliggono i più poveri emarginati nelle periferie della vita, hanno attaccato, senza mezzi termini, i comportamenti no vax.

QUESTO IL LORO VERGOGNOSISSIMO E ANTIDEMOCRATICO MESSAGGIO CHE RIPORTA LA CHIESA AI TEMPI DELL’INQUISIZIONE!⤵️⤵️⤵️


Non sono mancate manifestazioni di egoismo, indifferenza e irresponsabilità, caratterizzate spesso da una malintesa affermazione di libertà e da una distorta concezione dei diritti. Molto spesso – annota la Cei – si è trattato di persone comprensibilmente impaurite e confuse, anch’esse in fondo vittime della pandemia; in altri casi, però, tali comportamenti e discorsi hanno espresso una visione della persona umana e dei rapporti sociali assai lontana dal Vangelo e dallo spirito della Costituzione”.

Ma i toni usati oggi, dai rappresentanti ecclesiastici, non hanno precedenti. I vescovi italiani prendono le distanze da quei sacerdoti che non si vaccinano (e in qualche caso si ammalano) e anche da tutte le persone che scendono nelle piazza con il rosario in mano e pregando in ginocchio come i portuali triestini.

NON POTEVA MANCARE L’ATTACCO ANCHE A MONSIGNOR VIGANO’ IMPEGNATISSIMO IN QUESTO ANNO E MEZZO A CONTRASTARE L’AZIONE GLOBALISTA DEL GRAN RESET, E IL SUO PROGETTO MASSONICO CONTRO L’UMANITÀ. DOV’È LA CHIESA, IL SUO MESSAGGIO EVANGELICO? LA VOLONTÀ DI DIO NON SI È MAI ADEGUATA AI CAMBIAMENTI SOCIALI O ALLE TRADIZIONI UMANE; AL CONTRARIO, ESSA RIMANE UN PUNTO FERMO IN GRADO DI TRASFORMARE LA VITA DI CHI, AVENDO FEDE, SI SVVICINA A DIO CON CUORE SINCERO.

Concludo con una frase di ALDA MERINI che i pazzi li aveva conosciuti, avendo trascorso parte della sua vita in un manicomio, contro la sua volontà ⤵️⤵️⤵️

Ero matta in mezzo ai matti. I matti erano matti nel profondo, alcuni molto intelligenti. Sono nate lì le mie più belle amicizie. I matti son simpatici, non così i dementi, che sono tutti fuori, nel mondo. I dementi li ho incontrati dopo, quando sono uscita

(Alda Merini)

Puoi anche interessarti:👇👇👇👇👇


________________

[Questo articolo è condiviso dal Comitato Tecnico Libera Informazione (Co.Te.L.I.), che vede la collaborazione di diversi giornalisti e blogger, tra cui le fondatrici Marzia  Chiocchi di Mercurius5.it e Monica Tomasello di CataniaCreAttiva.it, supportati da un team di medici ed avvocati, formatosi con l’unico intento di collaborare per la ricerca e condivisione della Verità sui principali fatti di rilevanza sia nazionale, che europea, che mondiale]

Puoi leggere anche su👇

https://cataniacreattiva.it/la-nuova-guerra-santa-i-vescovi-contro-i-no-vax/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *